Biblioteca e Archivi

La tecnologia del sapere

La Biblioteca e l’emergenza CV19 - Fase 2

14 maggio 2020

Incremento delle collezioni di libri e riviste in formato elettronico, flessibilità per gli adempimenti formali come restituzioni dei libri, rinnovi dei prestiti, nulla osta, ecc., potenziamento dell’assistenza alle ricerche da remoto hanno contraddistinto l’attività della Biblioteca durante la cosiddetta Fase 1 dell’emergenza pandemica.

Con decorrenza da lunedì 18 maggio la Biblioteca viene riaperta, in modalità sperimentale dato l’eccezionale contesto in cui ci troviamo, con rilascio graduale e cautelativo dei servizi. Aggiornamenti periodici su servizi aggiuntivi e modalità di erogazione verranno tempestivamente pubblicati su questo portale e sul sito dell’Università.

Nelle settimane di chiusura l’Università ha rafforzato le misure sanitarie nel rispetto delle regole e dei decreti legislativi per garantire la totale sicurezza degli utenti e dei bibliotecari, secondo l’assoluta priorità della salute prima di tutto, per tutti. Le regole che dovranno essere rispettate per l’accesso alla Biblioteca e per l’utilizzo dei suoi servizi sono state concepite per evitare contatti rischiosi. E’ indispensabile osservare scrupolosamente tutte le prescrizioni previste e comprendere che alcune di esse, apparentemente restrittive, sono connesse alla quarantena cui anche i libri debbono essere sottoposti pena il pericolo di contagio.

Accesso


Sarà possibile accedere alla Biblioteca esclusivamente su prenotazione del posto nelle sale predisposte (Sala di Diritto, Sala Periodici, Sale Docenti) per una durata massima di permanenza di 2 ore in 3 fasce orarie di frequenza: 10.00-12.00, 13.00 15.00, 16.00-18.00. Sono disponibili 88 posti (30 in Sala Diritto, 46 in Sala Periodici di cui 3 per la consultazione delle tesi in formato elettronico e 1 per le tesi in formato microfiche), 12 nelle Sale Docenti, disposti a scacchiera nell’osservazione della distanza di sicurezza. La sequenza delle fasce orarie è funzionale alla pulizia degli ambienti che viene effettuata al termine di ogni permanenza da una squadra dedicata. Le prenotazioni saranno controllate all’ingresso a seguito delle operazioni preliminari consistenti nella misurazione della temperatura corporea e nella compilazione del modulo di autocertificazione.

Prenotazione posto


  • Studenti: prenotazione https://libbook.unibocconi.it/postistudio/
    Solo studenti Bocconi, Phd, Master Bocconi e MBA Full Time , con un indirizzo email Bocconi e tesserino universitario, possono prenotare un posto.
  • Faculty: mail a cir@unibocconi.it


  • Prenotazione postazioni tesi


    https://libbook.unibocconi.it/theses/


    Restituzione libri


    Per la restituzione dei libri presi in prestito prima dell’emergenza sanitaria non è necessario accedere alle sale della Biblioteca. Sono disponibili 2 box nell’atrio dell’edificio della Biblioteca. I bibliotecari provvederanno al ritiro dei volumi e a successiva loro sanificazione tramite quarantena.

    Consultazione in sede


    Sarà possibile richiedere la consultazione in sede di volumi collocati esclusivamente nel magazzino centrale e solo per copie esistenti in unica versione cartacea, con tetto massimo di prenotazioni e consultazioni giornaliere secondo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste. Libri e riviste esposti nelle sale possono essere liberamente consultati e dovranno essere collocati sui carrelli disposti in prossimità degli scaffali secondo consuetudine.

    Fotocopie


    E' attivo il servizio di fotocopie in modalità self-service.

    Assistenza a distanza


    Per assistenza nelle ricerche bibliografiche: infobiblio@unibocconi.it; per la consultazione delle banche dati: library.databases@unibocconi.it

    Servizi momentaneamente NON attivi


    Prestito a domicilio, ILL/DD cartaceo, consultazione banche dati in sede, consultazione documenti d'archivio.













    Ultimo aggiornamento: 25/5/2020

In questa sezione